Cerca
Close this search box.

Quanto vale la SEO: come misurare il ritorno economico (ROI)

Quanto vale la SEO del tuo sito? Il ROI della SEO è un parametro (KPI) che misura l'efficacia del traffico gratuito al sito web, in termini di clic, euro e utile economico.
Facebook
Twitter
LinkedIn
roi seo valore del traffico sito web

Tabella dei Contenuti

La SEO è un’attività fondamentale per aumentare le vendite grazie al sito web (ma anche aumentare la brand awareness e la fidelizzazione dei clienti). Misurare il valore economico della SEO e il suo ROI è fondamentale per prendere decisioni informate sullo sviluppo del tuo business.

Ho già parlato di come misurare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca, oggi ti voglio spiegare come calcolare il suo valore economico (e quindi quanti euro ti sta portando!).

Iniziamo.

Cos’è la SEO

La SEO (o Search Engine Optimization) è l’attività di ottimizzazione dei siti web per i motori di ricerca finalizzata a far comparire un sito web nelle prime posizioni della pagina dei risultati quando una persona effettua una ricerca sul web, usando delle specifiche parole chiave.

Tutti utilizziamo i motori di ricerca (lo fai anche tu!): quando cerchi informazioni su un problema, hai un dubbio di carattere personale o lavorativo (quale palestra fa corsi di pilates? A cosa servono i big data? Quale piattaforma usare per l’email marketing? Quando fare la vaccinazione al cucciolo di cane?) cosa fai? Apri lo smartphone e ti metti a cercare. Sicuramente chiederai anche consiglio ad amici e conoscenti, ma prima o poi userai Google o un altro motore di ricerca per approfondire.

Quindi sappi che:

  • I motori di ricerca sono: Google, Bing, Yandex, Yahoo, Ecosia e simili. Per tua informazione Google è il motore di ricerca più utilizzato in Italia (96% delle ricerche stando agli ultimi dati del 2024).
  • I siti web aziendali sono: siti internet, pagine web che descrivono dei servizi, siti di attività locali come palestre, dentisti, cliniche veterinarie, i siti-blog che pubblicano articoli di utilità per i loro lettori, i siti e-commerce che vendono prodotti e qualsiasi tipo di sito che è possibile navigare sul web.
  • Le parole chiave sono note come keyword o query di ricerca, e sono: parole composte da uno o più termini che le persone utilizzano per fare le ricerche sul web. Ad esempio, per cercare dei servizi: “business intelligence”, “sviluppo software”, “veterinario torino”; oppure per cercare delle informazioni: “dermatite atopica rimedi”, “cosa vedere a Roma”, “miglior barbecue da giardino”, “come scrivere un ebook”; oppure per scoprire/comprare dei prodotti: “scarpe rosse donna”, “crocchette anallergiche gatto”, “prosecco docg”.

A cosa serve la SEO

La SEO permette ad un sito web di apparire nelle prime posizioni della pagina dei risultati (si chiama SERP: Search Engine Result Page) di Google e di altri motori di ricerca, per specifiche parole chiave (le più importanti per la tua attività).

Questo significa avere molta visibilità gratuita: Google, Bing & Co sono gratuiti sia per te che hai il sito web, sia per le persone che vanno a fare le ricerche. Sono sempre disponibili e a portata di mano sul proprio smartphone, sia per le ricerche scritte che per le ricerche vocali (sono più di 8miliardi le ricerche giornaliere effettuate su Google).

A cosa serve essere in prima posizione?

Più il tuo sito web compare in alto nella pagina dei risultati di ricerca, maggiori sono le probabilità che gli utenti clicchino su quel risultato e quindi visitino il tuo sito web, scoprano i tuoi servizi, chi sei, di cosa ti occupi, in cosa sei bravo.

Quindi:

La SEO ti permette di promuovere il tuo sito web in maniera gratuita, aumentando il traffico di visitatori generato in maniera gratuita da Google & co.

Quali rischi si corrono a non fare SEO?

Al contrario, un sito web che non è ben posizionato su Google è praticamente invisibile, di conseguenza sarà inefficace (che senso ha avere un sito che conosci solo tu e i tuoi collaboratori? Come farà a portarti nuovi contatti e incrementare le vendite?).

Se non fai SEO sul tuo sito, dovrai pagare per rendere il tuo sito visibile attraverso delle campagne a pagamento (ne ho parlato qui).

Il valore di un buon posizionamento SEO è fondamentale per le aziende che non hanno un brand forte:

  • Coca Cola, Ferrari, Nike, sono brand famosi: le persone cercano i loro prodotti usando il loro nome (scarpe Nike uomo);
  • Le aziende nuove, il cui nome non è ancora affermato sul mercato, faranno fatica a farsi notare (se non so che esisti e come ti chiami, come faccio a cercarti?) Quindi il modo migliore è farsi trovare per le proprie soluzioni/servizi/prodotti.
    Esempio: se mi chiamo AziendaXY e produco soluzioni informatiche, per me sarà importante posizionarmi tra i primi risultati per le parole chiave “soluzioni informatiche”, “sviluppo software”, etc. (trasponi questo esempio alla tua attività, al tuo nome e ai servizi che vendi).

I vantaggi della SEO

La SEO porta VISIBILITÀ, che a sua volta si trasforma in CONTATTI, che a loro volta sono delle potenziali VENDITE.

  • La SEO è uno strumento per aumentare le vendite.
  • La SEO è un investimento che genera risultati duraturi nel tempo, e quindi con il maggior ritorno economico.
  • La SEO è fondamentale per ogni attività, non solo le grandi aziende, ma anche per le PMI, freelance e start-up, che non hanno grandi budget da investire in modo continuativo nelle campagne a pagamento.

Come misurare il valore economico della SEO

La SEO viene misurata in termini di:

  • Keyword posizionate
  • Traffico gratuito al sito web
  • Contatti generati

Quello che ci interessa oggi è capire come assegnare un VALORE ECONOMICO ai risultati della SEO. Senza addentrarci in calcoli troppo complessi, esiste un primo modo molto valido per farsi un’idea di quanto vale il Posizionamento Organico del sito web (appunto la SEO): calcolare il valore economico delle singole parole chiave posizionate per il sito web in oggetto.

Ti spiego: ogni keyword (parola chiave) ha un valore economico: è quello che pagheresti se volessi comparire tra i risultati con un annuncio sponsorizzato.

Infatti, se non compari tra le ricerche gratuite per le parole chiave legate al tuo servizio, la tua unica alternativa per portare visite al sito web sarà comprare i click con un annuncio sponsorizzato per quella specifica parola chiave.

Esempio: se vendi “consulenza informatica”, sappi che questa parola chiave è ricercata 1.600 volte ogni mese. Se non appari tra i risultati gratuiti, puoi pagare un annuncio sponsorizzato tramite Google Ads per comparire tra i risultati, al costo medio di circa € 1,30 per ogni clic al tuo sito (è il CPC – Cost Per Clic – che vedi indicato qui):

costo clic cpc delle parole chiave SEO
Costo Per Clic – CPC delle parole chiave SEO – Fonte Seozoom

Il che significa che per portarti a casa 200 visite su questa parola chiave (non vendite! Ma potenziali contatti) dovrai sborsare circa € 260,00 per il costo dei clic + la consulenza del professionista che ti gestisce la campagna (arrivando ben oltre i € 500 mensili!).

Se questi 200 clic li ottieni attraverso il traffico gratuito, il valore della SEO corrisponde al valore del corrispettivo traffico a pagamento.

Calcolare gli importi di ogni parola chiave è un lavoro che richiederebbe moltissimo tempo, per fortuna possiamo affidarci ad alcuni strumenti che ci semplificano la vita e ci dicono nel complesso qual è il valore economico della SEO, ossia della visibilità organica che abbiamo ottenuto grazie al posizionamento sui motori di ricerca. Lo fanno mostrandoci quanto sarebbe la controparte che dovremmo sborsare per ottenere la medesima visibilità pagando degli annunci sponsorizzati su Google Ads.

Io ti mostro Seozoom e Semrush, i miei strumenti preferiti.

Seozoom

Seozoom è uno strumento molto utile per le attività di web marketing delle aziende che operano in Italia.

Seozoom ci mostra un parametro chiamato “Valore Traffico” che rappresenta il valore della SEO (visibilità gratuita) espresso in termini economici:

valore del traffico di un sito web
Valore economico del traffico SEO al sito web – Fonte Seozoom

Il “Valore Traffico” (in arancione) indica una stima del valore della SEO espresso in euro, ossia quanto avresti dovuto spendere per acquistare la stessa visibilità sulle medesime parole chiave attraverso gli annunci sponsorizzati.

In questo caso abbiamo la SEO che vale circa 2.801 euro al mese, facendo due conti, la SEO di questo sito vale:

€ 2.801 al mese x 12 mesi = € 33.612 in un anno

Ti sembra poco?

Prova a confrontarlo con quello di un tuo competitor! Infatti puoi vedere questi dati per qualsiasi sito web, non solo il tuo!

Come fare?

È molto semplice: entra nel sito https://www.seozoom.it/, scorri un pochino la pagina e ti apparirà uno spazio in cui inserire il nome del sito che vuoi analizzare.

Metti il sito di tuo interesse e clicca su “analizza”:

misurare visibilità sito web con seozoom
Analizzare un sito web con Seozoom

A questo punto ti verrà mostrato un report dei principali parametri del sito analizzato (KPI – Key Performance Indicator o Indicatori di Performance).

Se non sai come interpretare correttamente i dati, contattami per una call conoscitiva e valutiamo la tua situazione.

Semrush

Semrush lo reputo uno strumento più adatto alle aziende che operano in contesti internazionali (qui trovi un caso studio per il sito multilingua di una banca estera su cui ho lavorato in 6 lingue e 3 paesi diversi).

Il valore economico della SEO è calcolato allo stesso modo, facendo una stima delle singole keyword, del loro valore economico in caso di acquisto tramite annunci sponsorizzati, e del posizionamento che il sito ottiene su quella specifica keyword.

valore economico traffico seo di un sito web
Valore economico del traffico SEO al sito web – Fonte Semrush

In questo caso, il traffico SEO vale circa 2.000 $ al mese (più del doppio rispetto ai precedenti 800 $).

Misurare la SEO con il valore degli eventi

In modo autonomo, ogni proprietario di sito web può costruirsi il suo cruscotto di monitoraggio in cui decidere cosa misurare. In tal caso ci sarà bisogno di stabilire quali sono gli eventi più significativi e assegnare loro un valore economico. In questo modo, ogni volta che si verifica l’evento in questione, sarà calcolato il valore ottenuto.

Nel caso delle SEO, sarà sufficiente monitorare il numero degli eventi che si sono verificati grazie all’utilizzo del motore di ricerca.

Esempio semplificato:

  • So che i contatti che arrivano dal form del sito hanno un tasso di conversione del 33%, ossia ogni 3 contatti 1 di loro effettua un acquisto e quindi diventa cliente.
  • Se poi ho anche il valore medio annuo dei clienti (mettiamo 5.000€), posso creare una stima per cui:

5.000*33% = 1.650€ il valore di ogni form di contatto compilato grazie alla SEO.

(se il tasso fosse dell’8%, avrei 5.000*8% = 400€, che equivale al valore di ogni form di contatto compilato).

Puoi tenere conto del costo di acquisizione del contatto, oppure di tanti altri KPI, ogni progetto avrà la propria personale dashboard di monitoraggio (scaricare un whitepaper, iscriversi alla newsletter, interagire con la chat, etc.).

Per farlo, gli strumenti fondamentali sono:

  • La Google Search Console
  • Uno strumento di Analytics per il sito web (GA4, Matomo o altro)
  • Uno strumento di Data Studio (es. Data Studio di Google)

Cos’è il ROI

Il ROI (Return On Investment) è un parametro che misura l’efficacia di un investimento.

Il ROI della SEO è un KPI che misura il ritorno economico generato dagli investimenti nelle attività SEO.

In pratica risponde alla domanda: quanto ho guadagnato grazie alla SEO per ogni euro speso?

Quindi ti servono 2 dati:

  • Guadagno ottenuto grazie alla SEO (può essere il valore delle conversioni)
  • Costo delle attività SEO

A cui aggiungere il parametro TEMPO, per la SEO è consigliabile valutare il parametro annuale.

NB: Ricordati che la SEO è un’attività che porta risultati lentamente, ma in modo stabile e duraturo nel tempo!

Calcolare il costo della SEO

Per avere questo dato, devi sommare tutti i costi sostenuti per la SEO per l’arco di tempo analizzato:

  • Risorse interne: persone che hanno destinato il loro tempo a questa attività, puoi usare la base oraria o altri parametri per estrapolare il loro costo in euro;
  • Consulenti esterni: il consulente SEO ma anche il webmaster che ha implementato le ottimizzazioni richieste o il web designer che ha contribuito alla realizzazione degli aspetti grafici richiesti per la SEO e ogni altro professionista che ha collaborato alla realizzazione del progetto;
  • Strumenti: se ci sono strumenti SEO che hai acquistato per attuare la strategia SEO.

Calcolare il ROI della SEO

A questo punto si tratta di applicare la formula per misurare il ROI:

(VALORE DELLE CONVERSIONI – COSTO DELL’INVESTIMENTO)

_______________________________________________________________________

COSTO DELL’INVESTIMENTO

Ad esempio:

  • in 1 anno hai ottenuto 25 form di contatti compilati attraverso il canale SEO, per un valore di conversione stimato pari a € 41.250
  • i costi totali della SEO ammontano a € 27.000

Il ROI della tua SEO sarà:

(41250-27000)/27000 = 0,52

Trasformato in % abbiamo un ROI SEO del 52%

Ossia per ogni euro investito, ti torna un RICAVO di 1,52 euro.

Calcolo del ROI della SEO AVANZATO

A questo punto dovresti fare un ulteriore passaggio:

Più il tuo sito ottiene clic gratuiti sulle parole chiave importanti, minore sarà il bisogno di spendere soldi per comprare i clic!

Quindi:

Quanti soldi puoi risparmiare riducendo l’uso delle campagne su Google Ads?

Ecco la formula per misurare il ROI SEO AVANZATO:

(VALORE DELLE CONVERSIONI – COSTO DELL’INVESTIMENTO + RISPARMIO SULLA SPESA IN ADS)

_______________________________________________________________________

COSTO DELL’INVESTIMENTO

Esempio AVANZATO:

Ai dati precedenti devi aggiungere il RISPRMIO SULLA SPESA IN ADS.

Mettiamo che tu abbia una campagna attiva su “consulente web marketing”, che ti costa ogni mese:

  • €300 di gestione (vanno a chi ti segue la campagna, se non lo fai tu) +
  • € 300 budget pubblicitario (vanno a Google Ads per mostrare il tuo annuncio).

In un anno hai costi di campagna pari a € 7.200.

Grazie all’investimento nella SEO oggi riesci a portati a casa gli stessi clic in maniera gratuita quindi decidi di spegnere la campagna azzerando in costi (non consigliabile) oppure di ridurre il budget passando a:

  • 100€ per la gestione +
  • 100€ di budget.

Hai un costo annuo di € 2.400, ottenendo un risparmio nella spesa in ADS di ben € 4.800.

Integrando il dato nella formula del ROI AVANZATO avrai:

 (41250-27000+4.800)/27000 = 0,70

Trasformato in % abbiamo un ROI SEO del 70%

Ossia per ogni euro investito, ti torna un RICAVO di 1,70 euro!

È importante che il ROI sia sempre un numero positivo (cioè che stai ottenendo un utile), viceversa sarebbe negativo (stai ottenendo una perdita).

Bene, ora che hai imparato a misurare il Valore della SEO e a calcolare il ROI della SEO, non ti resta che metterti a lavoro per misurare i tuoi risultati!

Qui trovi una guida su come aumentare le visite al tuo sito web, se non dovesse bastare, contattami per una call conoscitiva gratuita in cui parlare del tuo sito web e come aumentare la sua visibilità.

Guarda i risultati che ho ottenuto con vari clienti.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest

Tabella dei Contenuti

content marketing cos'è
Content marketing, cos’è e come si fa

Il Content Marketing è una tecnica di Inbound Marketing basata sulla produzione di contenuti utili e di valore per attirare nuovi contatti, trasformarli in clienti e aumentare le vendite.

indicizzazione sito web su google
Indicizzazione di un sito web

Cos’è e come funziona l’indicizzazione di un sito web? Scopri come verificare che il tuo sito sia correttamente indicizzato!

content marketing cos'è
Content marketing, cos’è e come si fa

Il Content Marketing è una tecnica di Inbound Marketing basata sulla produzione di contenuti utili e di valore per attirare nuovi contatti, trasformarli in clienti e aumentare le vendite.

indicizzazione sito web su google
Indicizzazione di un sito web

Cos’è e come funziona l’indicizzazione di un sito web? Scopri come verificare che il tuo sito sia correttamente indicizzato!